Un grande vino da un singolo vigneto

Il Poggio

Chianti Classico D.O.C.G. Gran Selezione

Dal vigneto il Poggio, nel lontano 1962, comincia la storia produttiva del Castello di Monsanto con la prima vendemmia di Fabrizio Bianchi, il fondatore. Ancora oggi bottiglia simbolo dell’azienda, primo Chianti Classico a riportare in etichetta la menzione di singolo vigneto, vede la scomparsa delle uve bianche dalla sua composizione nel 1968. dal Poggio, per selezione massale, provengono tutte le piante di Sangiovese, Colorino e Canaiolo che oggi popolano i vigneti aziendali. Le oltre 100.000 bottiglie che dalla prima vendemmia a oggi riposano nella cantina storica del castello testimoniano la straordinaria capacità di invecchiamento di questo vino.

Denominazione Chianti Classico D.O.C.G. Gran Selezione
Primo anno di produzione 1962
Vitigni 95% Sangiovese e 5% Colorino e Canaiolo
Forma di allevamento Guyot e cordone speronato
Vinificazione In tini di acciaio tronco-conici a temperatura controllata con sistema di svuotamento (Délestage) e rimontaggi per circa 20/22 giorni
Maturazione o invecchiamento In botti di rovere francese da 500 litri, in parte nuovi in parte di secondo passaggio per 18/20 mesi
Affinamento in bottiglia Due anni in bottiglia