Un vino dalle due facce

Castello di Monsanto Riserva

Chianti Classico D.O.C.G. Riserva

Esempio accessibile dello stile e del carattere unico dei vini di Castello di Monsanto. Un vino dalle due facce: la prontezza e al contempo lo slancio evolutivo. In assoluto l’etichetta più prodotta dall’azienda, a testimonianza della filosofia aziendale verso Il Sangiovese, che sui nostri suoli acquisisce una forza e una tensione che va aspettata. Un etichetta tra le più antiche in Italia, la cui diffusione commerciale, cominciata negli anni 60 del secolo scorso, ne ha fatto un ambasciatore dell’intera denominazione nel mondo.

Denominazione Chianti Classico D.O.C.G. Riserva
Primo anno di produzione 1962
Vitigni 90% Sangiovese - 10% Colorino e Canaiolo
Forma di allevamento Guyot e cordone speronato
Vinificazione in tini di acciaio tronco-conici a temperatura controllata con sistema di svuotamento (Délestage) e rimontaggi per circa 18/20 giorni.
Maturazione o invecchiamento parte in botti di rovere francese da 500 litri e parte in barriques da 225 litri, segue affinamento in bottiglia.