Laura Bianchi: Tradizioni di famiglia

“A vederla camminare tra le vigne colpisce il suo sorriso sereno, quelli di chi sente protezione dalla  Natura che la circonda.  Affascina l’intelligenza con cui ha saputo coniugare il peso di un padre importante, difficile da raggiungere, con la dolcezza e la grazia del suo modo di porsi. E’ riuscita a raggiungere un obiettivo molto difficile: trasformare le rivoluzioni di Fabrizio in tradizione di Monsanto. Con grande temperamento non si è lasciata attrarre da facili scorciatoie, respingendo le alte densità di impianto, le grandi concentrazioni e l’uso della chimica. Tutt’oggi tiene alta con fermezza la bandiera dell’identità ,della riconoscibilità e della piacevolezza dei suoi vini facendo tesoro non solo delle tradizioni di famiglia ma anche degli insegnamenti tramandati da chi a Monsanto ha trascorso una vita nelle vigne portandosi dietro un’esperienza preziosa.”

A mia moglie Laura,
Danilo